I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo. Informazioni
NELLE PROCEDURE TELEMATICHE FIRMA DIGITALE VALIDA ANCHE SENZA LA COPIA DEL DOCUMENTO DI IDENTITÀ

NELLE PROCEDURE TELEMATICHE FIRMA DIGITALE VALIDA ANCHE SENZA LA COPIA DEL DOCUMENTO DI IDENTITÀ 
Sulla validità della firma digitale nelle procedure telematiche, si è pronunciato il Consiglio di Stato con la sentenza n. 4676/2013, affermando la validità delle dichiarazioni rese ai sensi degli articoli 38 e 47 del D.P.R. 445 del 2000 anche senza allagare la copia del documento di identità del dichiarante quando sono firmate digitalmente. Le dichiarazioni contemplate dalla sentenza si intendono le istanze e le dichiarazioni da presentare alla pubblica amministrazione o ai gestori  di pubblici servizi ma anche le dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà.